• Arte contemporanea

    Gratuita

    Personale

    Fotografia

    Arte moderna

    Documentaria

    Scultura

    Collettiva

    Installazioni

    Video

    Disegni

    Pittura

    Architettura

    Didattica

    Design

    Musica

    Bambini

    Performance

    Conferenza

    Archeologia

    Storia

    Natura

    Incontri

    Multimediale

    Laboratori

    Dipinti

    Cinema

    Scienza

    Giappone

    Moda

    Arte medievale

    Donna

    Visite guidate

    Narrativa

    Workshop

    Ceramica

    Oriente

    Arte

    Fumetti

    Teatro

    Ritorno al Futuro? Dalle scuole all’aperto alle nuove esperienze educative nella natura concluso  

    Ritorno al Futuro? Dalle scuole all’aperto alle nuove esperienze educative nella natura

    Dal al a Bologna

    La mostra intende sviluppare il tema delle scuole all’aperto sorte nella storia occidentale ai primi del Novecento, focalizzando in particolare la situazione sull’Italia. Saranno presentati alcuni riferimenti teorici della storia dell’educazione ed alcune esperienze salienti, tra cui quella centrale di Bologna.
    Le scuole all’aperto erano nate per la cura dei bambini gracili e malaticci ma al loro interno si svilupparono esperienze pedagogiche e didattiche innovative, grazie al contat- to quotidiano con l’ambiente naturale e ad un nuovo rapporto tra indoor e outdoor.
    Lo sguardo al passato delinea alcune coordinate per interrogare il presente della scuola attuale, mostrando alcune esperienze importanti a vari livelli che, proprio nel rinnovato rapporto sinergico tra indoore outdoor, intendono stimolare i visitatori al ruolo centrale che la natura e il territorio esterno alla scuola può esercitare per un’educazione più attraente e ‘umana’.

    L'iniziativa è promossa da Istituzione Bologna Musei Area Educazione, Istruzione e Nuove Generazioni del Comune di Bologna in collaborazione con Fondazione Villa Ghigi e Università di Bologna
    La mostra, aperta al pubblico dal 9 novembre al 9 dicembre 2018, si realizza inoltre nell'ambito di un più ampio progetto dal titolo I retroscena del museo: realizzare e far vivere una mostra, a cura del MAMbo in collaborazione con Oficina Impresa Sociale, che è risultato vincitore del bando Prendi parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la finalità di promuovere l'inclusione culturale dei giovani nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.   La mostra intende sviluppare il tema delle scuole all’aperto sorte nella storia occidentale ai primi del Novecento, focalizzando in particolare la situazione sull’Italia. Saranno presentati alcuni riferimenti teorici della storia dell’educazione ed alcune esperienze salienti, tra cui quella centrale di Bologna.
    Le scuole all’aperto erano nate per la cura dei bambini gracili e malaticci ma al loro interno si svilupparono esperienze pedagogiche e didattiche innovative, grazie al contat- to quotidiano con l’ambiente naturale e ad un nuovo rapporto tra indoor e outdoor.
    Lo sguardo al passato delinea alcune coordinate per interrogare il presente della scuola attuale, mostrando alcune esperienze importanti a vari livelli che, proprio nel rinnovato rapporto sinergico tra indoore outdoor, intendono stimolare i visitatori al ruolo centrale che la natura e il territorio esterno alla scuola può esercitare per un’educazione più attraente e ‘umana’.

    L'iniziativa è promossa da Istituzione Bologna Musei Area Educazione, Istruzione e Nuove Generazioni del Comune di Bologna in collaborazione con Fondazione Villa Ghigi e Università di Bologna
    La mostra, aperta al pubblico dal 9 novembre al 9 dicembre 2018, si realizza inoltre nell'ambito di un più ampio progetto dal titolo I retroscena del museo: realizzare e far vivere una mostra, a cura del MAMbo in collaborazione con Oficina Impresa Sociale, che è risultato vincitore del bando Prendi parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la finalità di promuovere l'inclusione culturale dei giovani nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.  



  • Recensioni su questo evento

  • Dove si svolge?

  • Informazioni utili

    Luogo: MAMbo - Museo di Arte Moderna di Bologna, Bologna

    Curatore: Mirella D’Ascenzo, Mino Petazzini

    Indirizzo: Via Don Giovanni Minzoni, 14, 40121 Bologna BO, Italia

    Telefono: 051 371032

    Visita il sito web >>

  • Aiutaci a Crescere!