• Arte contemporanea

    Gratuita

    Personale

    Fotografia

    Arte moderna

    Documentaria

    Scultura

    Collettiva

    Installazioni

    Video

    Disegni

    Pittura

    Architettura

    Didattica

    Design

    Musica

    Bambini

    Performance

    Conferenza

    Archeologia

    Storia

    Natura

    Incontri

    Multimediale

    Laboratori

    Dipinti

    Cinema

    Scienza

    Giappone

    Moda

    Arte medievale

    Donna

    Visite guidate

    Narrativa

    Workshop

    Ceramica

    Oriente

    Arte

    Fumetti

    Teatro

    Sarah Sze concluso  

    Sarah Sze

    Dal al a Roma

    Gagosian è lieta di presentare da sabato 13 ottobre dalle 18.00 alle 20.00 una mostra di nuove opere dell’artista americana Sarah Sze, la prima in Italia dopo le sue partecipazioni alla Biennale di Venezia nel 2013 come rappresentante degli Stati Uniti e nel 2015 nella mostra principale.

    Con la sua ultima video installazione, Sze trasforma l’ovale della galleria in una grande “lanterna magica”, un ambiente immersivo sospeso tra i mondi della scultura e del cinema.

    Iniziate nel 2015, queste indagini sull’immagine in movimento, allo stesso tempo comunicative ed intime, includono le
    opere Timekeeper (2016), Centrifuge (2017) e Images in Debris (2018), nelle quali Sze esplora tempo, spazio, distanza e costruzione del ricordo tramite un flusso ipnotico di immagini proiettate, sia personali che trovate. Come una sorta di “Caverna di Platone” il nuovo lavoro confronta il visitatore da diversi punti di vista simultaneamente.

    Nel corso della mostra Sze presenterà una nuova scultura da esterno, Split Stone (Rome, 2018), una grande pietra divisa in due che rivela un tramonto pixelato all’interno della sua superficie.
    Gagosian è lieta di presentare da sabato 13 ottobre dalle 18.00 alle 20.00 una mostra di nuove opere dell’artista americana Sarah Sze, la prima in Italia dopo le sue partecipazioni alla Biennale di Venezia nel 2013 come rappresentante degli Stati Uniti e nel 2015 nella mostra principale.

    Con la sua ultima video installazione, Sze trasforma l’ovale della galleria in una grande “lanterna magica”, un ambiente immersivo sospeso tra i mondi della scultura e del cinema.

    Iniziate nel 2015, queste indagini sull’immagine in movimento, allo stesso tempo comunicative ed intime, includono le
    opere Timekeeper (2016), Centrifuge (2017) e Images in Debris (2018), nelle quali Sze esplora tempo, spazio, distanza e costruzione del ricordo tramite un flusso ipnotico di immagini proiettate, sia personali che trovate. Come una sorta di “Caverna di Platone” il nuovo lavoro confronta il visitatore da diversi punti di vista simultaneamente.

    Nel corso della mostra Sze presenterà una nuova scultura da esterno, Split Stone (Rome, 2018), una grande pietra divisa in due che rivela un tramonto pixelato all’interno della sua superficie.




  • Recensioni su questo evento

  • Dove si svolge?

  • Informazioni utili

    Luogo: Gagosian Gallery , Roma

    Indirizzo: Via Francesco Crispi, 16, 00187 Roma RM

    Telefono: 0642086498

    Visita il sito web >>

  • Aiutaci a Crescere!