• Arte contemporanea

    Gratuita

    Personale

    Fotografia

    Arte moderna

    Documentaria

    Scultura

    Collettiva

    Installazioni

    Video

    Disegni

    Pittura

    Architettura

    Didattica

    Design

    Musica

    Bambini

    Performance

    Conferenza

    Archeologia

    Storia

    Natura

    Incontri

    Multimediale

    Laboratori

    Dipinti

    Cinema

    Scienza

    Giappone

    Moda

    Arte medievale

    Donna

    Visite guidate

    Narrativa

    Workshop

    Ceramica

    Oriente

    Arte

    Fumetti

    Teatro

    Generation Paisley concluso  

    Generation Paisley

    Dal al a Milano

    Il luogo e il tempo, le radici e la cultura. Quella di Etro è un'esperienza organica, una sedimentazione di idee, di segni e di esperienze che si traduce in oggetti del quotidiano. Ogni abito e ogni accessorio è il distillato di curiosità soddisfatte, di rielaborazione di sentimenti che prende forma. E' il risultato di una ricerca antropologica e sottende uno sguardo visionario e consapevole. L'avventura nasce con la produzione di tessuti e si evolve inventando uno stile di moda dall'identità forte.

    Il motivo Paisley - il germoglio della palma di dattero " Albero della Vita”, di origine mesopotamica e riconosciuto comesimbolo di fertilità e di lunga vita - diventa una costante e caratterizza l'intero lavoro di Etro, che rappresenta anche per questo, un unicum. Per festeggiare i suoi primi 50 anni Etro, dunque, non poteva che scegliere Il Museo delle Culture di Milano, un luogo caratterizzato dal medesimo spirito: la vocazione al nomadismo e quella sensibile apertura alle meraviglie del mondo.

    Il MUDEC, infatti, ospiterà 'Generation Paisley', che verrà inaugurata il 22 settembre 2018 e che il pubblico potrà visitare gratuitamente dal 23 settembre al 14 ottobre. La mostra avrà un respiro immaginifico ed articolato: le fronde di un gigantesco albero accoglieranno il visitatore, mentre una sorta di spina dorsale senza soluzione di continuità attraverserà 5 stanze, ignorando idealmente i confini, costruendo con 50 capi un percorso analogico e stilistico formato dagli abiti delle diverse collezioni.

    L'intera operazione risulterà un'esperienza totalizzante nella quale, tra pareti ricoperte di tessuti, quadreria, rifrazioni in un gioco di specchi che moltiplicano e amplificano, effetti digitali etridimensionali, il visitatore sarà immerso in un’atmosfera straniante e familiare insieme. Un caleidoscopio emotivo che farà comprendere come per Etro il fattore culturale sia il principio fondante e che la moda è sinonimo di sensibilità esistenziale, di contenuto, prima ancora di essere forma.
    Molti elementi in mostra appartengono alle collezioni personali di ognuno dei componenti della famiglia Etro. Grandi viaggiatori e intellettuali, ognuno di loro è animato da una diversa passione. In totale sintonia con il Mudec, e seguendo l'idea di wuderkammer infinita, si sono immaginati anche possibili scambi tra questi preziosi oggetti e quelli già presenti nella collezione permanente del museo: si costruirà così un dialogo proficuo che abbatte simbolicamente i confini e allarga le sensibilità e gli spazi del cuore. Il luogo e il tempo, le radici e la cultura. Quella di Etro è un'esperienza organica, una sedimentazione di idee, di segni e di esperienze che si traduce in oggetti del quotidiano. Ogni abito e ogni accessorio è il distillato di curiosità soddisfatte, di rielaborazione di sentimenti che prende forma. E' il risultato di una ricerca antropologica e sottende uno sguardo visionario e consapevole. L'avventura nasce con la produzione di tessuti e si evolve inventando uno stile di moda dall'identità forte.

    Il motivo Paisley - il germoglio della palma di dattero " Albero della Vita”, di origine mesopotamica e riconosciuto comesimbolo di fertilità e di lunga vita - diventa una costante e caratterizza l'intero lavoro di Etro, che rappresenta anche per questo, un unicum. Per festeggiare i suoi primi 50 anni Etro, dunque, non poteva che scegliere Il Museo delle Culture di Milano, un luogo caratterizzato dal medesimo spirito: la vocazione al nomadismo e quella sensibile apertura alle meraviglie del mondo.

    Il MUDEC, infatti, ospiterà 'Generation Paisley', che verrà inaugurata il 22 settembre 2018 e che il pubblico potrà visitare gratuitamente dal 23 settembre al 14 ottobre. La mostra avrà un respiro immaginifico ed articolato: le fronde di un gigantesco albero accoglieranno il visitatore, mentre una sorta di spina dorsale senza soluzione di continuità attraverserà 5 stanze, ignorando idealmente i confini, costruendo con 50 capi un percorso analogico e stilistico formato dagli abiti delle diverse collezioni.

    L'intera operazione risulterà un'esperienza totalizzante nella quale, tra pareti ricoperte di tessuti, quadreria, rifrazioni in un gioco di specchi che moltiplicano e amplificano, effetti digitali etridimensionali, il visitatore sarà immerso in un’atmosfera straniante e familiare insieme. Un caleidoscopio emotivo che farà comprendere come per Etro il fattore culturale sia il principio fondante e che la moda è sinonimo di sensibilità esistenziale, di contenuto, prima ancora di essere forma.
    Molti elementi in mostra appartengono alle collezioni personali di ognuno dei componenti della famiglia Etro. Grandi viaggiatori e intellettuali, ognuno di loro è animato da una diversa passione. In totale sintonia con il Mudec, e seguendo l'idea di wuderkammer infinita, si sono immaginati anche possibili scambi tra questi preziosi oggetti e quelli già presenti nella collezione permanente del museo: si costruirà così un dialogo proficuo che abbatte simbolicamente i confini e allarga le sensibilità e gli spazi del cuore.



  • Recensioni su questo evento

  • Dove si svolge?

  • Informazioni utili

    Luogo: Mudec - Museo delle Culture, Milano

    Indirizzo: Via Tortona, 56, 20144 Milano MI

  • Prezzo

    GRATUITA

    Telefono: 02 54917

    Visita il sito web >>

  • Aiutaci a Crescere!