• Arte contemporanea

    Gratuita

    Personale

    Fotografia

    Arte moderna

    Documentaria

    Scultura

    Collettiva

    Installazioni

    Video

    Disegni

    Pittura

    Architettura

    Didattica

    Design

    Musica

    Bambini

    Performance

    Conferenza

    Archeologia

    Storia

    Natura

    Incontri

    Multimediale

    Laboratori

    Dipinti

    Cinema

    Scienza

    Giappone

    Moda

    Arte medievale

    Donna

    Visite guidate

    Narrativa

    Workshop

    Ceramica

    Oriente

    Arte

    Fumetti

    Teatro

    Babele - Gloria Argelés concluso  

    Babele - Gloria Argelés

    Dal al a Roma

    Le 30 opere in mostra, realizzate tra il 2000 e il 2018 utilizzando tecniche diverse, sculture di legno, rete metallica, rilievi in carta e disegni sono la riflessione dell’artista argentina sulla nostra Babele contemporanea, la storia del Novecento e sul disagio dl questo inizio di secolo. Al contempo sono espressione della sua poetica.

    La visione di Gloria Argelés, però si concretizza in maniera evidente nell’installazione di ombre e rete che raffigura la Torre di Babele, simbolo nella sua iconografia, della caduta del potere e dell’origine del caos.  

    Ombre di gente in fuga, costretta all’abbandono della propria identità, s’intravedono in mezzo a opere come Buenos Aires, con un velato riferimento agli anni della dittatura militare, o New York tra i cui grattacieli tratteggiati con la rete metallica spiccano due rettangoli vuoti, le Twin Towers, esplicito simbolo della tragedia dei nostri tempi.
    Le 30 opere in mostra, realizzate tra il 2000 e il 2018 utilizzando tecniche diverse, sculture di legno, rete metallica, rilievi in carta e disegni sono la riflessione dell’artista argentina sulla nostra Babele contemporanea, la storia del Novecento e sul disagio dl questo inizio di secolo. Al contempo sono espressione della sua poetica.

    La visione di Gloria Argelés, però si concretizza in maniera evidente nell’installazione di ombre e rete che raffigura la Torre di Babele, simbolo nella sua iconografia, della caduta del potere e dell’origine del caos.  

    Ombre di gente in fuga, costretta all’abbandono della propria identità, s’intravedono in mezzo a opere come Buenos Aires, con un velato riferimento agli anni della dittatura militare, o New York tra i cui grattacieli tratteggiati con la rete metallica spiccano due rettangoli vuoti, le Twin Towers, esplicito simbolo della tragedia dei nostri tempi.




    Tags

  • Arte Contemporanea

  • Recensioni su questo evento

    Potrebbe interessarti anche

    in corso

    Pablo Echaurren. Ritmo Barocco

    Palazzo Sforza-Cesarini a Genzano di Roma

    Si è aperta domenica 18 giugno la mostra Ritmo barocco, progetto artistico…

    in corso

    Namsal Siedlecki. White Paper

    smART - polo per l’arte a Roma

    smART - polo per l’arte presenta White Paper, la personale di Namsal…

    in corso

    Le otto opere di Misericordia di Oliviero Rainaldi…

    Pio Monte della Misericordia a Napoli

    Oliviero Rainaldi, classe 1956, artista di fama internazionale le cui…

    in corso

    Peter Kim. Sull’orlo della forma

    Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese a Roma

    Vasi e matasse informi di fili colorati. Il Vaso, soprattutto, come forma…

  • Dove si svolge?

  • Informazioni utili

    Luogo: Museo di Roma in Trastevere , Roma

    Indirizzo: Piazza di S. Egidio, 1b, 00153 Roma RM

  • Prezzo

    Intero €

    Ridotto € 5

    Residenti € 5 / € 4 

    Visita il sito web >>

  • Aiutaci a Crescere!