• Arte contemporanea

    Gratuita

    Personale

    Fotografia

    Arte moderna

    Documentaria

    Scultura

    Collettiva

    Installazioni

    Video

    Disegni

    Pittura

    Architettura

    Didattica

    Design

    Musica

    Bambini

    Performance

    Conferenza

    Archeologia

    Storia

    Natura

    Incontri

    Multimediale

    Laboratori

    Dipinti

    Cinema

    Scienza

    Giappone

    Moda

    Arte medievale

    Donna

    Visite guidate

    Narrativa

    Workshop

    Ceramica

    Oriente

    Arte

    Fumetti

    Teatro

    WORLD PRESS PHOTO 2018 concluso  

    WORLD PRESS PHOTO 2018

    Dal al a Roma

    In copertina Foto ©  Adam Ferguson

    Presentazione
    La mostra del World Press Photo 2018 si terrà a Roma, in prima assoluta italiana, presso il Palazzo delle Esposizioni dal 27 aprile al 27 maggio 2018. Il Premio World Press Photo è uno dei più importanti riconoscimenti nell’ambito del fotogiornalismo. Ogni anno, da più di 60 anni, una giuria indipendente, formata da esperti internazionali, è chiamata ad esprimersi su migliaia di domande di partecipazione inviate alla Fondazione World Press Photo di Amsterdam da fotogiornalisti provenienti da tutto il mondo.

    Questo anno cambia la modalità di annuncio dei premiati. La fondazione annuncia il 14 febbraio tutti i nominati in ciascuna categoria del concorso fotografico ed i sei nomi dei candidati alla foto dell’anno. I vincitori di tutte le categorie ed il vincitore della foto dell'anno, saranno rivelati alla cerimonia di premiazione che si svolgerà durante il World Press Photo Festival di Amsterdam il 12 aprile.

    Per l’edizione 2018 la giuria, che ha suddiviso i lavori in otto categorie, tra qui la nuova categoria sull’ambiente, ha nominato 42 fotografi provenienti da 22 paesi: Australia, Bangladesh, Belgio, Canada, Cina, Colombia, Danimarca, Egitto, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Norvegia, Russia, Serbia, Sud Africa, Spagna, Svezia, Paesi Bassi, Regno Unito, USA e Venezuela. In totale, ci sono 307 fotografie nominate nelle otto categorie.

    Lars Boering, managing director della World Press Photo Foundation:

    "Il meglio del giornalismo visivo tratta di qualcosa. Dovrebbe interessare le persone a cui si rivolge. Oggi la World Press Photo Foundation continua a svolgere il ruolo che ricopre dal 1955 perché le giurie nei nostri concorsi nominano i migliori fotografi e produttori video. Il grande lavoro svolto in questa edizione 2018 del nostro concorso ci aiuta a realizzare il nostro scopo: connettere il mondo con le storie che contano”.

    L’esposizione del World Press Photo 2018 non è soltanto una galleria di immagini sensazionali, ma è un documento storico che permette di rivivere gli eventi cruciali del nostro tempo. Il suo carattere internazionale, le centinaia di migliaia di persone che ogni anno nel mondo visitano la mostra, sono la dimostrazione della capacità che le immagini hanno di trascendere differenze culturali e linguistiche per raggiungere livelli altissimi e immediati di comunicazione.

    La World Press Photo Foundation, nata nel 1955, è un’istituzione internazionale indipendente per il fotogiornalismo senza fini di lucro. Il World Press Photo gode del sostegno della Lotteria olandese dei Codici postali ed è sponsorizzata in tutto il mondo da Canon.

    Il 10b Photography, partner della fondazione World Press Photo, è un centro polifunzionale interamente dedicato alla fotografia professionale. Si propone di mettere a disposizione del territorio l’esperienza e le relazioni costruite nel tempo, con l’obiettivo di portare a Roma e in altre città italiane il più grande e più prestigioso concorso di fotogiornalismo mondiale.

    Internazionale, media partner della mostra, è un settimanale italiano d’informazione fondato nel 1993 che pubblica i migliori articoli dei giornali di tutto il mondo.




    Tags

  • Fotografia
  • Documentaria

  • Recensioni su questo evento

    Potrebbe interessarti anche

    in corso

    Archivio Francesco Tabusso

    Archivio Francesco Tabusso a Torino

    È nato a Torino l’Archivio Francesco Tabusso che intende diventare…

    in corso

    Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo

    Museo di Roma in Trastevere a Roma

    In occasione del 50° anniversario del 1968, AGI Agenzia Italia ricostruisce…

    in corso

    La Guerra esposta. Il primo conflitto mondiale nelle…

    Museo del Risorgimento a Genova

    La rinnovata sezione del museo del Risorgimento, intitolata LA GUERRA…

    in corso

    Ottavia Castellina. Màn

    MAO Museo di Arte Orientale a Torino

    Inaugura il 13 giugno alle ore 17.30 al MAO Museo di Arte Orientale la…

  • Dove si svolge?

  • Informazioni utili

    Luogo: Palazzo delle Esposizioni, Roma

    Indirizzo: Via Nazionale, 194, 00184 Roma RM

    Telefono: 0639967500

    Visita il sito web >>

  • Aiutaci a Crescere!