• Arte contemporanea

    Gratuita

    Personale

    Fotografia

    Arte moderna

    Documentaria

    Scultura

    Collettiva

    Installazioni

    Video

    Disegni

    Pittura

    Architettura

    Didattica

    Design

    Musica

    Bambini

    Performance

    Conferenza

    Archeologia

    Storia

    Natura

    Incontri

    Multimediale

    Laboratori

    Dipinti

    Cinema

    Scienza

    Giappone

    Moda

    Arte medievale

    Donna

    Visite guidate

    Narrativa

    Workshop

    Ceramica

    Oriente

    Arte

    Fumetti

    Teatro

    Samuele Mollo. Linee e frammenti. Fotografia, spirito e immanenza concluso  

    Samuele Mollo. Linee e frammenti. Fotografia, spirito e immanenza

    Dal al a Torino

    A partire da giovedì 15 febbraio 2018, lo spazio espositivo torinese Burning Giraffe Art Gallery ospita la mostra Linee e frammenti. Fotografia, spirito e immanenza, personale del giovane fotografo Samuele Mollo (Torino, 1986).

    La mostra è realizzata in partnership con il Celeste Prize. Burning Giraffe Art Gallery, una delle gallerie selezionate dall’organizzazione del premio per ospitare la personale di uno degli artisti concorrenti all’ultima edizione, ha scelto di presentare la ricerca fotografica di Samuele Mollo, che, grazie a un estremo rigore compositivo è stato capace di varcare la linea di demarcazione tra fotografie e pittura. Attraverso una collezione di dodici opere, alcune delle quali pezzi unici, l’artista, finalista all'edizione 2017 del Combat Prize, trasforma l’immediatezza del reportage di strada in una colta e raffinata serie di riproduzioni astratte, che, a seconda del soggetto, disegnano pattern cromatici che ricordano Mondrian e il De Stijl, attraverso i dettagli geometrici di muri spogli e grondaie arrugginite accesi dall’intensa luce del sole e dal conseguente gioco di luci e ombre, oppure ricercano il dettaglio del disfacimento della parete per restituire la forza minimale dell’astrazione informale e materica della pittura esistenziale di inizio Novecento.

    La ricerca di Samuele Mollo ha la sua scaturigine filosofica nella necessità della finzione fotografica per comprendere la profondità di senso che si nasconde tra le pieghe della realtà. “L’immagine assume significato compiuto ed esiste anche grazie a ciò che resta fuori dalla composizione”, spiega l’artista. La sua pratica fotografica è uno sforzo costante di costruire un senso intimo nel legame tra uomo e spazio, decontestualizzando i frammenti dalla realtà più ampia di cui sono parte, per farli propri: “Queste linee, così nette quanto fittizie, che sembrano dividere in più parti il medesimo spazio […] sono una perfetta metafora dell’anelito di vita che accompagna da sempre l’uomo”.

    Opening: giovedì 15 febbraio 2018 ore 18:30-21:30



    Tags

  • Gratuita
  • Personale

  • Recensioni su questo evento

    Potrebbe interessarti anche

    in corso

    VolareArte - Helidon Xhixha

    Aeroporto Internazionale Galileo Galilei a Pisa

    Gli aeroporti di Pisa e di Firenze sono una vetrina privilegiata per l’arte…

    in corso

    Aldo Tagliaferro. Memoria-Identificazione

    Osart Gallery a Milano

    Osart Gallery è lieta di annunciare la retrospettiva dedicata all'artista Aldo…

    in corso

    Giorgio Bisanti

    Chiostro Sant'Eusebio a Roma

    Giorgio Bisanti nasce a Roma l'8 Febbraio 1963; insieme al padre frequenta…

    in corso

    Francesca Leone. Monaci

    Real Albergo dei Poveri a Palermo

    L’artista romana, Francesca Leone, torna a Palermo che l’ha accolta…

  • Dove si svolge?

  • Informazioni utili

    Luogo: Burning Giraffe Art Gallery, Torino

    Indirizzo: Via Eusebio Bava, 8a, 10124 Torino TO, Italia

  • Prezzo

    GRATUITA

    Telefono: 011 583 2745

    Visita il sito web >>

  • Aiutaci a Crescere!